Donne Oltre le Gonne
Stai leggendo
Raccolta differenziata di carta e cartone in cucina
3
Tutela dell'ambiente

Raccolta differenziata di carta e cartone in cucina

Raccolta differenziata di carta e cartone in cucina

La raccolta differenziata di carta e cartone in cucina può essere effettuata seguendo alcune semplici precauzioni. Vediamo quali sono e come riciclare correttamente.

Raccolta differenziata di carta e cartone in cucina

La cucina è una delle stanze della casa in cui si generano più rifiuti, ma molti di essi possono essere riciclati. Ecco come gestire la raccolta differenziata di carta e cartone in cucina.

Prima di tutto bisogna fare la distinzione tra carta e cartone puliti o sporchi.

  • Carta e cartone puliti possono essere riciclati e quindi devono essere posti nel sacco della carta.
  • Se invece carta e cartone sono sporchi, non possono essere riciclati e devono essere gettati nel sacco dei rifiuti non differenziati.

Questo perché lo sporco, incluso il grasso o l’unto, ostacolano il processo di recupero e riciclo. Ad esempio, il cartone della pizza pulito deve essere posto nel sacco della carta, mentre se è sporco di pomodoro, mozzarella o olio, va nel sacco dei rifiuti non differenziati (sacco nero di una volta).

Raccolta differenziata di carta e cartone in cucina

Passiamo ai dettagli della raccolta differenziata di carta e cartone in cucina.

Carta e cartone in cucina: dove va cosa

La carta assorbente da cucina, generalmente sporca di cibo e poco consistente, deve essere gettata nel sacchetto dell’umido. Allo stesso modo, i tovagliolini di carta e i fazzolettini di carta devono essere messi nel sacco dell’umido.

La carta da forno o carta oleata non deve essere gettata nell’umido, né nel sacco della carta. Questi tipi di carta devono essere buttati nel sacco dei rifiuti non differenziati. Nello stesso sacco devono essere gettate anche le carte leggermente plastificate, come ad esempio quelle delle caramelle.

I contenitori di cartone di pasta, riso e altri generi alimentari devono essere inseriti nel sacchetto della carta. Non importa se sono presenti finestrelle di plastica leggera, poiché verranno rimosse durante il processo di riciclo. Non c’è quindi bisogno di rimuoverle in fase di smaltimento.

Anche i contenitori di cartone per le uova devono essere inseriti nel sacchetto della carta, così come quelli di cereali, biscotti, eccetera.

Raccolta differenziata di carta e cartone in cucina

Tuttavia, è importante considerare che non tutti i comuni hanno le stesse disposizioni per il riciclo di carta e cartone (e persino della plastica). Per evitare errori, è consigliabile leggere attentamente le indicazioni fornite dal proprio comune per la raccolta differenziata.

Di solito, il comune fornisce ai suoi residenti delle linee guida da seguire e spesso queste indicazioni sono stampate sui sacchi che vengono distribuiti ai cittadini.

Se hai bisogno di andare a portare rifiuti in una discarica apri il tuo motore di ricerca e digita “raccolta differenziata vicino a me”. Ti restituirà la lista dei centri più vicini a dove sei con orari e informazioni varie.

Sul sito del WWF puoi trovare altre info utili sull’argomento e anche sostenere le campagne.

Leggi anche l’articolo sul cotone biologico.

like commenta condividi

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Lascia un commento lo leggerò con piacere

L'Autore

Marina Galatioto, autrice di molti romanzi pubblicati in self-publishing e con case editrici (che trovi su Amazon, anche in KU).
Blogger e social media manager ama scrivere e vedere sempre il lato positivo delle cose (il classico bicchiere mezzo pieno!)
Inguaribile ottimista, amante dei gatti e della lettura.