Donne Oltre le Gonne
Stai leggendo
2024 come sarà il prossimo anno, info e curiosità
0
Almanacco del giorno

2024 come sarà il prossimo anno, info e curiosità

2024 come sarà il prossimo anno, info e curiosità

Manca meno di un mese al 2024 come sarà il nuovo anno? Alcune curiosità prima che arrivi e ci sorprenda.

Come accogliere il nuovo anno? Ovviamente con i migliori propositi, ma c’è qualcosa che dovremmo sapere prima di gettarci a capofitto nell’anno nuovo piene di speranze?

2024 anno bisestile

Quanti giorni ci saranno nel 2024? Uno in più, perché sarà un anno bisestile. Cosa significa? Che nel 2024 ci sarà anche il 29 febbraio. Questo perché ogni quattro anni, per rimanere fedeli e allineati al calendario astronomico, c’è da aggiungere un giorno, altrimenti si finirebbe, a lungo andare, per slittare completamente all’indietro. Un anno non è in realtà di 365 giorni, bensì di 365 e circa sei ore.

Questo disavanzo viene compensato ogni quattro anni inserendo il 29 febbraio. Questa pratica fu introdotta da Giulio Cesare esattamente nel 46 a.C.. In seguito, Papa Gregorio XIII, che introdusse il calendario gregoriano, corresse ulteriormente la situazione in modo da rispettare nel modo più esatto il calendario astronomico.

L’anno bisestile, come puoi ben capire, vale in tutto il mondo, altrimenti finiremmo per non avere lo stesso giorno, nonostante i fusi orari. Si tratta di una convenzione a livello mondiale.

Perché ci basiamo sul calendario astronomico

Un anno astronomico è in pratica il tempo che impiega la Terra a fare un giro completo attorno al Sole, dando vita così alle stagioni. Ci vogliono esattamente 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e una manciata di secondi.

Il primo a rendersene conto fu un astronomo, tale Sosigene di Alessandria e a cercare di sistemare la situazione Giulio Cesare, che però, in base ai calcoli eseguiti, commise un errore che fu vhiaro quando venne appunto introdotto il calendario gregoriano. A quel punto, con una bolla papale, Gregorio XIII introdusse la regola che ci sarebbe stato un anno bisestile solamente se quell’anno (il numero) avrebbe potuto essere diviso per quattro (ad eccezione degli anni secolari). In questo modo riuscì ad allineare il calendario astronomico con il modo in cui calcoliamo i giorni.

Nel 2020 abbiamo avuto un anno bisestile, nel 2024 avremo un anno bisestile. Per curiosità nel 2100 non ci sarà.

Curiosità sull’anno bisestile

Ci sono diverse cose da dire, alcune sono vere, altre soltanto leggende metropolitane e credenze. Vediamole insieme.

2024 come sarà il prossimo anno, info e curiosità 29 febbraio

Chi sono i leapers

In lingua anglosassone l’anno bisestile viene chiamato “leap day” ossia anno del salto perché i giorni dopo il 29 febbraio cadono due giorni dopo rispetto all’anno precedente. Facciamo un esempio. Se il 4 marzo cade di giovedì, l’anno successivo il 4 marzo cade di venerdì. Invece, con nell’anno bisestile il 4 marzo cade di sabato. Per questo viene chiamato “anno del salto”.

Per questo motivo le persone che nascono il 29 febbraio vengono chiamati leapers. Essere nati il 29 febbraio causa loro diversi problemi, soprattutto perché in alcuni social, siti, eccetera, dove è necessario inserire la data di nascita, questo giorno non c’è. Alcuni, evitare questo inconveniente e altre problematiche, cambia il giorno di nascita sui documenti.

Quando festeggiano il compleanno i leapers

Non c’è una vera e propria regola. La maggior parte delle persone festeggiano il giorno prima, cioè il 28, altri il 1° marzo.

2024 anno bisestile funesto

I primi a pensare che l’anno bisestile fosse funesto furono i Romani. Ritenevano portasse sfortuna. Forse anche perché nell’antichià il 21 febbraio di commemoravano i morti (i feralia erano riti commemorativi). In più, negli anni alcuni tragici accadimenti sono avvenuti proprio negli anni bisestili. Ecco quali:

  • nel 1492 scoppiarono epidemie di peste e colera,
  • nel 1908 ci fu un terremoto in Sicilia e Calabria,
  • nel 1968 ci fu il terremoto nel Belice,
  • nel 1976 ci fu il terremoto in Friuli,
  • nel 2004 invece, lo tsunami nell’oceano Indiano,
  • nel 2012, secondo i Maya, ci sarebbe stata la fine del mondo (su questo però ci sono versioni differenti)
  • il 2020 a marzo iniziò la pandemia di coronavirus e poi ci fu l’incendio che devastò l’Australia 2020

Purtroppo, a ben guardare, le tragedie non accadono soltanto durante gli anni bisestili, ma chi è superstizioso ha la tendenza a notarli maggiormente. Non c’è garanzia contro la sfortuna.

Il 2024 anno bisestile porta sfortuna davvero?

Un vecchio detto cita:

“anno bisesto, anno funesto”.

Come ho detto l’idea dell’anno bisestile che porta sfortuna deriva dalle credenze romane, per cui i popoli che non hanno subito la loro influenza pensano, invece,  sia un mese fortunato e anche propizio. In questi paesi sono convinti che il 29 febbraio sia un giorno fortunato e che si debbano iniziare nuovi progetti.

Leggi anche l’articolo sui numeri più sfortunati nel mondo.

Seguici anche su Facebook.

like commenta condividi

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 2 Media: 5]

(2) Comments

  1. Paroledivitanuova says:

    Buongiorno e Buona Festa dell’Immacolata!

    1. Buona Festa dell’Immacolata anche a voi

Lascia un commento lo leggerò con piacere

L'Autore

Marina Galatioto, autrice di molti romanzi pubblicati in self-publishing e con case editrici (che trovi su Amazon, anche in KU).
Blogger e social media manager ama scrivere e vedere sempre il lato positivo delle cose (il classico bicchiere mezzo pieno!)
Inguaribile ottimista, amante dei gatti e della lettura.